PRODUZIONI

Non classificato (1987)

Etichetta: Blu Bus

Formato: Vinile

Anno di pubblicazione: 1987

Copie stampate: 300

NOSIAE

Gloria
V. Morrison, arrangiamento ed adattamento FRANTI

Lalli: voce
Marco Ciari: batteria
Massimo D’Ambrosio: basso elettrico
Vanni Picciuolo: chitarra
Stefano Giaccone: voce, chitarra

live dal concerto radiofonico di Radio Torino Popolare
7 aprile 1986

Dopo ci penso (strumentale)

Maurizio “Gufo” Fuiano: batteria
Massimo D’Ambrosio: basso elettrico
Pier Luigi Salsano: tastiere
Roberto Mariotti: sax

live dal concerto FRANTI-QUASAR, teatro Pozzo Strada, Torino
18 gennaio 1980

Vanni’variations (strumentale)
dedicato a Muski

Vanni Picciuolo: chitarra

registrazione casalinga, San Martino, Castiglione Torinese
inverno 1985

Solidi
non c’è più buio
di quello di vecchie scatole di cartone
imprigionato per anni
nero senza stelle
immobile
niente sicuramente sconvolgerà
l’equilibrio che nella scatola è presente
lo penso soltanto mentre guardo
il lati in ombra e in luce
nero
nessuna azione potrebbe dare
l’immagine di questo buio
perché aperta la scatola
uscirebbe questo fluido
nero, nero, nero
e la luce vincerebbe
inondando il solido
prima o poi mi sfuggirà
il buio che conosco, che ho in me
solo allora, aperti gli occhi
tutto potrà ferirmi

Maurizio “Gufo” Fuiano: batteria, voce
Massimo D’Ambrosio: basso elettrico
Marco Pitet: chitarra
Stefano Giaccone: sax

registrazione di prove in cantina di via Rovereto, Torino
1979

La mia casa
la mia casa è pianura gelata
dal fiato dell’inverno
la mia casa è collina spazzata
dal vento e dalla sabbia
la mia casa è fango seccato al sole
pietra lucidata dal tempo
legno scuro e forte
respirerai odore di sangue
frutta fresca e matura
menta appena raccolta
terra bagnata, pipa accesa
polvere rossa turbinante
nel sole del mattino
quando verrai nella mia casa

JOEL ORCHESTRA

Paolo “Plinio” Regis: piano elettrico
Ugo Guizzardi: chitarra, voce
Giulio Berutto: voce
Massimo Rosada: flauto traverso
Livio Mandrile: trombone
Guido Scategni: sax
Giancarlo Sordo: batteria
Antonello Oggianu: basso elettrico

hanno collaborato:
Musicanta, Stefano Giaccone, Massimo D’Ambrosio, Luca Guizzardi, Michele Salituro, Elena Cerruti

registrazione: Dynamo Studio, Torino
tecnico del suono: Marco Cimino
aprile 1986

1 e 2
auto sfreccia
il tempo
in un respiro
di vento
d’esistenza
fioco simulacro
l’eco si appresta al capezzale
dal limo profondo, nelle nostre stanze
di immensi fiumi celati
e le viole al mattino
fra le ombre col sole

Lalli: voce
Vanni Picciuolo: tastiere
Stefano Giaccone: sax
Massimo D’Ambrosio: basso elettrico

registrazione casalinga
marzo 1987

3
a volte mi taglia la strada l’ombra
delle ore e come asma mi prende al fiato
parole mi premono
e nei porti ancora gabbiani
misurano nelle scie degli scafi
i profumi del mondo

Lalli: voce
Vanni Picciuolo: tastiere
Stefano Giaccone: sax, drum machine
Massimo D’Ambrosio: basso elettrico, drum machine

registrazione casalinga
marzo 1987

4
senti la neve che cade dietro i muri
dalle galere fuggono
nel sole
i sogni

Eliana Cravero: voce
Vanni Picciuolo: synt guitar, drum machine

registrazione casalinga
marzo 1987

5
di memoria operaia
son pieni solo quei buchi
che dimenticati restano lontani alla luce
come sudore che copre rovina
le nostre ombre
taylor maledetto in eterno!
maledetto il nome tuo marcio intelletto
dai muri graffiati le nostre ombre
graffiti osceni ai tuoi occhi di spia
fra rovine di fabbriche
petroliere tagliate il mondo
come crocifissi ai muri
pietre spaccate

Lalli: voce
Vanni Picciuolo: synt guitar, drum machine
Stefano Giaccone: sax
Massimo D’Ambrosio: basso elettrico

registrazione casalinga
marzo 1987

6
con gli alberi cadranno i pensieri
e presto
vedremo nelle tenebre
che il tempo delle nostre parole
ha seccato la terra

Eliana Cravero: voce
Vanni Picciuolo: chitarra, drum machine
Alessandro Picciuolo: chitarra, drum machine
Massimo D’Ambrosio: basso elettrico

registrazione casalinga
marzo 1987

7
le foglie larghe
cadono gialle
l’autunno miete
frutti nel cuore
delle cose
io amo queste brevi giornate

Lalli: voce
Alessandro Picciuolo: synt guitar

registrazione casalinga
marzo 1987

8
se c’è un senso nell’acqua
quando scorre
mentre cade la pioggia
chiaro il legno cresce
e la luna fa bianca nel buio
l’ombra degli occhi
sopra le lacrime

Eliana Cravero: voce
Vanni Picciuolo: chitarra
Alessandro Picciuolo: drum machine
Massimo D’Ambrosio: basso elettrico, drum machine

registrazione casalinga
marzo 1987

9
… e aprire le porte
mentre chiaro sale nel vento
il suono del canto
che penetra la vita
come i sorrisi nel buio
che spezzano il cristallo duro
dell’anima

Lalli: voce
Vanni Picciuolo: tastiera (due dita)
Stefano Giaccone: tastiera (un dito)

registrazione casalinga
marzo 1987